m1m2m3m4m5
 

Report BRNO, Quarta gara campionato europeo UEM Alpe adria

 

  Delusione su delusione... la mia prima gara della vita è stata proprio a brno, con la moto di Corby... a 1 mese dall'ultima gara/pistata, la pista la consocevo... Comunque... rifacciamo la solita strada... arriviamo... diluvio universale... per fortuna stavolta l'avevamo azzeccata, e avevamo preso il box... sotto al diluvio scarichiamo la moto.. nel mese di stop avevo adattato le carene per montare all'anteriore il 120, e vedere un po come andava, avevo pure mandato a rifare da oram le forcelle a doppia molla.... tiro giu la moto... purtroppo arriviamo di sera perciò non ci sono piu' turni... la mattina dopo vado a prendere i turni... entro... la pista è molto piu' "salterina"... entro nella prima curva "un po forte"... la moto si SIEDE COMPLETAMENTE DAVANTI... e a centro curva inizia a sbacchettare... cavolo che brutte ste forcelle... vediamo se riesco ad adattarmi... prendo un po forte il curvone a destra dopo la discesa (che porta sulla salita)... prendo una buchetta e mi si chiude lo sterzo... decido che le forcelle NON VANNO ASSOLUTAMENTE BENE!!!
  Esco subito, rimetto le forcelle di prima e aspetto il 2° turno... sempre con su il 110 faccio i miei giri... giro bene... giro come il tempo di qualifica dell'anno prima... al terzo turno provo il 120... un po ostico ad essere buttato giu però molto piu' stabile... la moto davanti la sento benissimo, sembra un rasoio... decido di tenerlo... Il giorno dopo ci sono le qualifiche... purtroppo dobbiamo farle coi supermono... vabè..... prima qualifica... entro... un povero ragazzo con la SP si stende, si fa molto male...perdiamo 18 minuti circa poi rientriamo... facciamo 3-4 giretti... niente di che.. il tempo è molto alto.. attorno a 4 secondi in piu' del best lap in gara dell'anno scorso... molto sconfortato spero di fare meglio al 2° turno.. entriamo... mi si piazza davanti un maledetto supermono... lentissimo in curva, che però mi passava sul dritto per il motore... dopo 3 giri che perdo così, sento qualcosa che mi tocca la tuta sulla spalla e guardo davanti... davanti a me si para un brutto spettacolo, ovvero la pinza del supermono che si era staccata...
  Faccio segno ai giudici di fargli la bandiera ma niente... rientra ai box... ora tranquillo faccio 2-3 giretti da solo.. provo a entrare in qualche curva frenando ancora da piegato coem mi aveva consigliato il fabio la sera prima... esco, guardo i tempi, e il morale va sotto alle suole. 1 secondo sopra al best lap dell'anno scorso... DEMORALIZZATO!! Provo a guardare gli altri tempi e i giri dell’anno scorso e mi rendo conto che non ho una moto all’altezza dei tutti gli altri, e non ho una moto che va neanche la metà di quella del corby dell’anno scorso. Iniziano i miei dubbi sulla cagiva. Un certo PAVEL (Che si era preso 8 secondi da me a Hungaro) ha un tempo piu’ basso del mio di 6 secondi... e un altro ragazzo friulano (che si era preso 7 secondi da me a Rijeka) mi ha dato 4 secondi... il morale scende ancora di piu' e la testa mi scoppia... spero solo di fare bene l'indomani.. decido che a tutti i costi devo fare del mio meglio, parto dalla 37° posizione (con 7 supermono davanti).. decido che a qualsiasi costo devo partire perfettamente... facciamo il giro di ricognizione... e nella curva a destra prima della salita cosa mi trovo? il supermono fermo A TERRA!!! Che palle... ritardano di 5 minuti la partenza e tolgono un giro per evitare di sballare tutta la organizzazione giornaliera... morale solo 6 giri... Semaforo... 11'000 giri... si toglie il semaforo e parto a CANNONE!!! PRIMA-SECONDA... SONO A FIANCO ALL’RS DELL’ITALIANO... METTO LA TERZA MA LA MOTO NON LO SUPERA!!
  Tiro un urlo alla banzai nel casco, sento le vene della testa scoppiarmi, entro fortissimo in curva, lo supero all'interno dove lascia uno spazio enorme... inizia la gara... faccio un po di giretti dietro al mio amico Misak, che ha un'aprilietta standard che però sul rettilineo va molto bene! i rapporti per fortuna sono giustissimi, dopo qualche giretto misak cade, e sul dritto la rs arancione mi passa... io entravo in curva molto piu' forte di lui, però lui aveva piu' motore di me.. fa un giro davanti a me e non riesco a passarlo, a un certo punto nel punto in salita vedo che neanche in scia gli sto dietro, che prende tanti metri in salita! Capisco che se lo devo passare lo devo passare prima dell'inizio della salita se no prenderebbe troppo vantaggio... all'ultimo giro cerco di passarlo ovunque ma non riesco.. a un certo punto nella curva destra-destra sul piano (Dopo la discesa) l'ho passato FORTISSIMO sul cordolo, ricordo benissimo di avere visto la sua moto che sbacchettava all'esterno probabilmente per lo spavento che si era preso nel vedermi a fianco a lui... vado a prendere la moto davanti... faccio un errore arrivo lungo e non riesco a passarlo nella S prima dell'ultima salita... allora decido di fare un attacco nella curva a destra prima della salita...
  Lo passo all'interno, lui è veramente lunghissimo, però lui riesce a fare una traiettoria impossibile nella S in salita e mi ripassa... faccio per stargli in scia, ero sicurissimo di passarlo nella curva a sinistra prima del rettilineo perchè la faccio abbastanza bene... tutto impegnato a fare la salita mi vedo spuntare dalla sinistra la rs arancione! NOOOOOOO!!!! O la va o la spacca, mancano 2 curve al traguardo, entro fortissimo ma chiude le porte e non riesco a passarlo, decido di passarlo sul cordolo di destra prima dell'immissione del rettilineo ma non ci riesco... per colpa del suo ultimo sorpasso alla fine ho perso 2 posizioni (sicuramente avrei preso quello col cagiva perchè era lento in curva)... sicuramente comunque andrò meglio a rijeka...